Aperto il bando 2018 del Premio Bottari Lattes Grinzane

Aperto il bando 2018 del Premio Bottari Lattes Grinzane

VIII edizione del Premio Bottari Lattes Grinzane:
in gara autori italiani e stranieri

Novità in giuria: il librario di Scampia, la scrittrice giornalista Sandra Petrignani e 400 studenti da tutta Italia

 Scadenza bando: 31 gennaio 2018

 

È aperto il bando della ottava edizione del Premio Bottari Lattes Grinzane, il riconoscimento internazionale che fa concorrere insieme autori italiani e stranieri. Termina il 31 gennaio 2018 (VEDI SOTTO IL BANDO COMPLETO). Tra le novità di questa edizione, la presenza nella Giuria tecnica di Rosario Esposito La Rossa, “lo spacciatore di cultura” che a Scampia e Melito (Napoli) ha aperto la libreria “Scugnizzeria”, e la partecipazione nelle Giurie scolastiche di 400 studenti da tutta Italia.

Organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes, il Premio è suddiviso in due sezioni. La prima, Il Germoglio, è destinata alla scoperta di opere contemporanee di narrativa, innovative e originali, di scrittori italiani e stranieri. La seconda sezione, La Quercia, dedicata a Mario Lattes (pittore, scrittore ed editore, scomparso nel 2001), premia un autore internazionale che, nel corso del tempo, si sia dimostrato meritevole di un condiviso apprezzamento critico e di pubblico.

Per la sezione Il Germoglio, i libri in concorso saranno valutati in un primo momento dalla Giuria Tecnica, della quale fanno parte: il presidente Gian Luigi Beccaria (linguista, critico letterario e saggista), Valter Boggione (docente), Vittorio Coletti (linguista e consigliere dell’Accademia della Crusca), Rosario Esposito La Rossa (libraio a Scampia), Giulio Ferroni (critico letterario e studioso della letteratura italiana), Laura Pariani (scrittrice), Sandra Petrignani (scrittrice, giornalista), Enzo Restagno (critico e musicologo), Alberto Sinigaglia (giornalista e presidente Ordine dei Giornalisti Piemonte), Marco Vallora (critico). Le opere saranno scelte sulla base del loro valore letterario e della rappresentatività delle tendenze più vive e originali della narrativa contemporanea.

La cerimonia di designazione annuncerà i cinque romanzi finalisti e si svolgerà sabato 14 aprile 2018 a Cuneo, alla sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, che sostiene la sezione Il Germoglio con un contributo per il triennio 2017-2019.

La parola passerà quindi ai giovani: tra marzo e giugno 2018 i cinque libri saranno letti e discussi dai 400 studenti delle ventiquattro Giurie scolastiche, una all’estero e ventitré in Italia, a cui si aggiunge il gruppo di lettura La Scugnizzeria formato da studenti di Scampia. Sabato 20 ottobre, presso il Castello di Grinzane Cavour, i ragazzi esprimeranno in diretta il loro voto per proclamare il vincitore nel corso della cerimonia di premiazione in cui saranno presenti tutti i finalisti. Gli scrittori in gara terranno inoltre un incontro con gli studenti delle scuole del territorio cuneese.

I giovani continuano così a essere i veri protagonisti del Premio, che porta nelle scuole la letteratura contemporanea e offre agli studenti la possibilità di sviluppare capacità critiche.

I cinque finalisti della sezione Il Germoglio riceveranno un premio in denaro di 2.500 euro ciascuno. Al vincitore andrà un ulteriore premio di 2.500 euro.

Il Premio per la sezione La Quercia, che nel 2017 è andato a Ian McEwan, sarà scelto a insindacabile giudizio della Giuria Tecnica. L’autore vincitore di questa sezione sarà annunciato a mezzo stampa nel mese di luglio. Venerdì 19 ottobre, giorno precedente la cerimonia di premiazione, l’autore terrà una lectio magistralis su un tema letterario a propria scelta. Le precedenti edizioni della Quercia sono state vinte da Amos Oz (2016), Javier Marías (2015), Martin Amis (2014), Alberto Arbasino (2013), Patrick Modiano (2012), Premio Nobel 2014, Enrique Vila-Matas (2011). Il vincitore della sezione La Quercia otterrà un premio di 10.000 euro.

Il Premio Bottari Lattes Grinzane è organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes, con il sostegno di: Mibact, Regione Piemonte, Fondazione CRC (main sponsor per il triennio 2017-2019), Città di Cuneo, Comune di Alba, Comune di Grinzane Cavour, Comune di Monforte d’Alba, Cantina Giacomo Conterno, Cantina Terre del Barolo, Enoteca Regionale Piemontese Cavour, Banor, Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Antico Borgo Monchiero.

 

IL BANDO

Il Premio Internazionale Bottari Lattes Grinzane, giunto all’ottava edizione, è organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes e sostenuto principalmente dalla Regione Piemonte e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. È rivolto a opere di narrativa edita ed è diviso nelle sezioni Il Germoglio e La  Quercia. La prima è destinata a opere di scrittori italiani e stranieri pubblicate in Italia nell’ultimo anno. La seconda, dedicata a Mario Lattes, vuole segnalare un grande autore internazionale affermato che, nel corso del tempo, si sia dimostrato meritevole di un condiviso apprezzamento critico.

Il Premio Bottari Lattes Grinzane intende coinvolgere direttamente i giovani. Viene pertanto proposto il sistema delle Giurie Scolastiche, composte da studenti di ventiquattro scuole superiori italiane e una straniera, che per eleggere il vincitore della sezione Il Germoglio valuteranno le cinque opere finaliste scelte dalla Giuria Tecnica. Sarà inoltre organizzato un incontro con i finalisti della sezione Il Germoglio, in cui saranno coinvolti gli studenti del territorio.

 

R E G O L A M E N T O

S E Z I O N E  I L  G E R M O G L I O

  1. Possono concorrere al Premio Bottari Lattes Grinzane – sezione Il Germoglio le opere di narrativa di autori italiani e stranieri edite in Italia nel periodo compreso fra il mese di gennaio 2017 e il mese di gennaio 2018.
  2. Le opere inviate devono improrogabilmente pervenire, in 14 copie, alla Segreteria del Premio (Fondazione Bottari Lattes – via Marconi, 16 – 12065 Monforte d’Alba – tel. 0173/78.92.82) entro e non oltre il 31 gennaio 2018.
  3. La Giuria Tecnica – composta da Gian Luigi Beccaria (Presidente), Valter Boggione, Vittorio Coletti, Rosario Esposito La Rossa, Giulio Ferroni, Laura Pariani, Sandra Petrignani, Enzo Restagno, Alberto Sinigaglia e Marco Vallora – si riunirà nel mese di aprile 2018 per individuare, a insindacabile giudizio, una rosa di cinque opere finaliste, selezionate in base al criterio del valore letterario e della rappresentatività delle tendenze più vive e originali della narrativa contemporanea.
  4. I cinque finalisti si aggiudicano un premio di 2.500 euro ciascuno. La rosa dei cinque finalisti sarà resa nota durante la cerimonia di designazione che si terrà il giorno seguente la riunione della Giuria Tecnica, sabato 14 aprile 2018 presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.
  5. Le cinque opere finaliste saranno sottoposte al giudizio delle venticinque Giurie Scolastiche, le quali decreteranno il vincitore a cui andrà un ulteriore premio di 2.500 euro, per un totale di 5.000 euro. Le Giurie Scolastiche, scelte dalla Fondazione Bottari Lattes, sono attivate presso venticinque istituti, ventiquattro in Italia e uno all’estero, e sono costituite ciascuna da sedici componenti, scelti autonomamente dagli insegnanti dell’istituto di appartenenza. L’insieme dei voti espressi dalle Giurie Scolastiche determinerà il vincitore, che sarà proclamato nel corso della cerimonia finale, in presenza del Notaio del Premio.
  6. Gli editori delle cinque opere finaliste dovranno inviare in omaggio alla Segreteria 105 copie dei volumi, destinate alle Giurie Scolastiche. L’editore dell’opera vincitrice dovrà provvedere alla realizzazione e alla distribuzione nelle librerie delle fascette pubblicitarie, con dicitura e secondo modalità indicate dalla Segreteria del Premio.
  7. La premiazione avrà luogo al Castello di Grinzane Cavour (Cn) sabato 20 ottobre 2018. Condizione imprescindibile per l’attribuzione dei montepremi è la presenza dei cinque scrittori finalisti alla cerimonia di premiazione e la disponibilità a effettuare la mattina del giorno stesso un incontro con gli studenti del territorio.
  8. La partecipazione al Premio da parte di editori e autori implica l’accettazione delle norme del bando. Per tutto quanto non contemplato nel bando è competente a deliberare la Fondazione Bottari Lattes.


S E Z I O N E  L A Q U E R C I A

  1. Il Premio Bottari Lattes Grinzane – sezione La Quercia viene attribuito a insindacabile giudizio della Giuria Tecnica a un autore italiano o straniero, che si sia dimostrato nel corso del tempo meritevole di un condiviso apprezzamento critico.
  2. Il riconoscimento è dedicato a Mario Lattes.
  3. Il vincitore riceverà un premio di 10.000 euro. Il nome del vincitore sarà comunicato a mezzo stampa entro il mese di settembre 2018.
  4. L’editore italiano dell’autore vincitore dovrà inviare in omaggio alla Segreteria del Premio 40 copie a disposizione fra i titoli in catalogo. Dovrà inoltre provvedere alla realizzazione e alla distribuzione nelle librerie delle fascette pubblicitarie, con dicitura e secondo modalità indicate dalla Segreteria del Premio.
  5. La premiazione avrà luogo al Castello di Grinzane Cavour (Cn) sabato 20 ottobre 2018, contestualmente con quella dei quattro finalisti e del vincitore della sezione Il Germoglio. Al vincitore della Quercia, oltre alla presenza alla cerimonia di premiazione, è richiesta la disponibilità a tenere, il giorno precedente in sede stabilita dalla Fondazione Bottari Lattes, una lectio magistralis su un tema letterario a scelta dell’autore.

 

Fondazione Bottari Lattes
Via Marconi, 16 • 12065 Monforte d’Alba (Cn)
Tel: +39 0173/78.92.82 • +39 011/19.77.17.51
eventi@fondazionebottarilattes.it

 Presidenza Onoraria
Caterina Bottari Lattes

 Presidente
Adolfo Ivaldi

Vice Presidente
Manfredi Di Nardo

 

Per info al pubblico: 0173.789282 – eventi@fondazionebottarilattes.it – @BottariLattes

Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *