Architetture sonore, Bach e César Frank con David Grimal e Achille Lampo

David Grimal

Il 17 giugno, a Monforte d’Alba non perdere l’appuntamento con Architetture sonore, all’ Auditorium Fondazione Bottari Lattes alle ore 17.

In programma, Johan Sebastian Bach Partita n. 2 in re minore e César Franck Sonata per violino e pianoforte in la maggiore.

Bach, oltre ad essere clavicembalista, era anche un eccellente violinista. Comprendeva alla perfezione le possibilità di tutti gli strumenti ad arco e proprio in quest’ottica scrive quelle impareggiabili pagine che sono le Sonate e Partite per violino. L’esplorazione sistematica, approfondita e “visionaria” delle tecniche strumentali e delle loro potenzialità espressive è il suo unico obiettivo: il risultato sarà uno degli apici della scrittura musicale di tutti i tempi.

Più di un secolo dopo anche César Franck fissa un suo primato: la sua Sonata infatti è uno dei primi esempi di “sonata ciclica” in cui il tema principale viene riproposto, rielaborato variamente, in tutti i tempi del brano. Il primo esecutore e dedicatario fu il leggendario violinista Eugène Ysaÿe.

David Grimal (nato nel 1973) suona il violino dall’età di 5 anni ed è attualmente considerato uno dei più significativi esecutori della sua generazione. È regolarmente ospite di orchestre prestigiose fra cui la English Chamber Orchestra, l’Orchestre National de Lyon, l’Orchestra Philharmonique de Radio France, l’Orchestre Philharmonique de Strasbourg, i Solisti di Mosca e la Filarmonica Nazionale di Varsavia. Nel 1996 ha ricevuto il Premio Europeo per la Cultura in occasione di un concerto straordinario alla Wiener Musikverein. David Grimal suona il famoso violino “ex Roederer“ di Antonio Stradivari del 1710.

Achille Lampo, pianista e direttore d’orchestra, è collaboratore del Teatro alla Scala di Milano, dell’Arena di Verona, dell’Operà di Monte-Carlo e dell’Orchestra Sinfonica della R.A.I. e partner pianistico di artisti quali Raina Kabaivanska, Alfredo Kraus, Tiziana Fabbricini, Andrea Bocelli, Domenico Nordio, Albrecht Mayer, Philippe Bernold. Insegna “Stile e tradizione dell’Opera Italiana” presso l’Institut Supérieur de Chant J.P. Blivet di Givry, in Francia.

Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo contenuto non è visibile senza l'uso dei cookies.

Utilizziamo  cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Leggi la nostra Cookie policy.
Clicca su "Accetta cookies" o continua la navigazione per consentirne l'utilizzo. Potrai in qualsiasi momento revocare il consenso usando il pulsante "Revoca consesno ai cookie" nel piede del sito.