Le attività della Fondazione


Fondazione Bottari Lattes, mostra di Mattew Spender

La Fondazione Bottari Lattes è nata per volontà di Caterina Bottari Lattes con lo scopo essenziale di ampliare la conoscenza del nome e della figura del marito Mario Lattes, editore e artista poliedrico nonché di promuovere l’arte in tutte le sue forme tramite eventi culturali: Vivolibro, Premio Bottari Lattes Grinzane, Cambi di stagione, mostre, convegni e pubblicazioni.

La Fondazione favorisce la riscoperta dei grandi artisti di tutte le epoche con particolare attenzione al Novecento (tra i tanti Italo Cremona, Mario Calandri, Gianfranco Ferroni) e offre un palcoscenico autorevole e artisti contemporanei già affermati o esordienti. Molti i workshop di fotografia organizzati nella sede di Monforte e numerose le mostre allestite in Langa, nello Spazio Don Chisciotte di Torino o in sedi prestigiose come l’Archivio di stato di Torino.

Pittura, musica, letteratura, teatro sono i veicoli attraverso i quali la Fondazione Bottari Lattes lavora per far avvicinare i giovani al mondo dell’arte, invitandoli a sperimentare con laboratori creativi (scenografia, stampa alla maniera di Bruno Munari, recupero fantasioso di materiali di recupero) e a partecipare attivamente agli spettacoli teatrali messi in scena in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus di Torino.

La Fondazione Bottari Lattes, con sede a Monforte d’Alba, opera nell’ambito territoriale del Piemonte ma anche a livello nazionale e internazionale dando luogo alle più diverse iniziative di studio e di ricerca culturale, curate direttamente o in collaborazione con altri enti ed istituzioni. Dedica inoltre grande spazio all’edizione e alla diffusione di volumi, documenti, atti, quaderni, riproduzioni di opere d’arte, manifesti, data base, software e simili prodotti dell’ingegno finalizzati alla più efficace divulgazione della cultura.

L’attività internazionale della Fondazione si concentra sulla pubblicazione delle opere di Mario Lattes in altre lingue, sulla presentazione di libri e sull’organizzazione di mostre all’estero in collaborazione con enti di promozione culturale di primo piano.