CAMBI DI STAGIONE


Il Festival musicale Cambi di Stagione presenta dal 2010 una serie di appuntamenti concertistici suddivisi durante l’anno in quattro sezioni coincidenti con equinozi e solstizi, presso l’Auditorium della Fondazione Bottari Lattes.

Cambi di Stagione propone al pubblico artisti di eccellenza, nazionali e internazionali. Le prima due edizioni del festival sono state organizzate sotto la direzione di Nicola Campogrande; dalla terza edizione Cambi di Stagione – Incontri internazionali di musica è curato da Ubaldo Rosso, direttore artistico della programmazione musicale della Fondazione, ed è organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica di Savigliano.

Nei weekend di fine stagione nel corso delle varie edizioni si sono esibiti alcuni tra i musicisti più interessanti della scena internazionale, quali i chitarristi Guillermo Fierens (Argentina), Martin Haug (Norvegia) e Nello Alessi; gli arpisti Enrico Euron e Anne-Gaëlle Cuif (Francia); i violinisti Brigitte Stærnes (Norvegia), David Grimal (Francia), Davide Alogna e Massimo Quarta; il Quartetto d’archi Rimskij-Korsakov di San Pietroburgo (Russia); l’Orchestra da Camera dell’Opera di Montecarlo (Principato di Monaco); l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta dal maestro Bartosz Zurakowski; il flautista Stephen Preston (Regno Unito), il clarinettista Lorenzo Coppola, i pianisti Bruno Canino, Roberto Plano, Alessandra Ammara, Francesco De Zan, Ramin Bahrami (Iran), Patrick Dheur (Belgio) e Alexander Lonquich (Germania); l’attrice Caterina Vertova, Aron Quartet (Austria), Quartetto Terpsycordes (Svizzera), i violoncellisti Robert Cohen (Inghilterra), Christophe Coin (Francia), il Quartetto di Venezia, il The Notus Trio (Islanda).

L’estate 2015 ha visto il nuovo Black Sheep Jazz Festival a Murazzano, con il gruppo dei Brassvolé, i concerti dell’americana Denise King, il pianista Riccardo Zegna insieme ai Jazz Contamination.